Minaccia con pistola dopo lite stradale

I Carabinieri di Ascoli Piceno hanno bloccato un offidano di 57 anni artefice di una grave minaccia a un'altro automobilista. L'uomo, alla guida della sua autovettura a Castel di Lama, aveva sorpasso il mezzo a bordo del quale viaggiavano nella stessa direzione un 46enne e la moglie. Quando quest'ultimo gli aveva fatto notare la pericolosità della manovra con alcuni colpi di clacson, l'offidano aveva estratto una pistola e l'aveva brandita con fare minaccioso. Per questo il 46enne aveva allertato subito il 112. I Carabinieri della Stazione di Offida, guidata dal maresciallo capo Capo Carlo Laera, avevano poi rintracciato il 57enne a casa sua: nel portaoggetti dell'auto aveva una pistola ad aria compressa Beretta di libera vendita e simile alle pistole in dotazione alle forze dell'ordine, che è stata sequestrata. L'uomo dovrà rispondere alla magistratura di Ascoli Piceno di minaccia aggravata e porto abusivo di armi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nuova Riviera
  2. Riviera Oggi
  3. La Nuova Riviera
  4. La Nuova Riviera
  5. La Nuova Riviera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Acquaviva Picena

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...