Droga, Ps arresta latitante nigeriano

Un latitante nigeriano di 28 anni, ritenuto elemento di spicco di un gruppo criminale di connazionali dedito allo spaccio di cocaina ed eroina a Macerata, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile nel corso di indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica Giovanni Giorgio. L'uomo era sfuggito alla cattura nell'operazione 'Revenant' con la quale i poliziotti avevano sgominato un'organizzazione dedita al traffico di droga, bloccando sette nigeriani di età compresa tra i 25 e i 35 anni. Nigeriani e più o meno della stessa fascia d'età sono i tre arrestati dai carabinieri - Innocent Oseghale, Desmond Lucky e Lucky Awelima - per la morte di Pamela Mastropietro, 18 anni, di Roma, accusati di concorso in omicidio, vilipendio, distruzione e occultamento del cadavere e di spaccio di droga. Non vi sarebbero collegamenti tra le indagini ma non sono escluse conoscenze incrociate tra i soggetti. Il latitante era tornato nel Maceratese dal Nord Italia e si apprestava a fuggire in Nord America.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nuova Riviera
  2. La Nuova Riviera
  3. La Nuova Riviera
  4. Riviera Oggi
  5. La Nuova Riviera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Acquaviva Picena

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...